La Scuola per la Scuola: dimensionamento scolastico ad Andria. Quale partecipazione confronto e condivisione!

E’ stata diffusa in questi giorni una proposta di dimensionamento scolastico ad Andria ed è subito polemica. L’assessorato alla Pubblica Istruzione ha presentato alle parti sociali (il 23 scorso) un Piano di Dimensionamento Scolastico che va a modificare, in modo significativo, l’organizzazione delle Istituzioni Scolastiche Andriesi per l’annualità 2022/23. Alcune organizzazioni sindacali si oppongono, i Dirigenti sono divisi, le altre parti sociali non hanno ancora espresso una netta posizione.

Leggi tutto

La Scuola per La Scuola: “professionisti nelle nostre discipline”- lasciamo le attività ludico-ricreative agli esperti di settore.

Anche quest’anno, puntuale, sul finire di un anno scolastico particolarmente difficile ed estenuante per studenti e insegnanti, giungono le proposte dal mondo politico per il prolungamento dei giorni di lezione a tutta l’estate a parziale compensazione di quanto i ragazzi hanno perso in termini di studio.  Sorgono naturalmente riflessioni e obiezioni a riguardo. Nessuna opposizione d’emblée all’iniziativa ma lasciamo che ognuno svolga il proprio ruolo e ad occuparsene siano le associazioni e le Agenzie che a vario titolo si occupano delle attività ludico –ricreative.

Leggi tutto

La scuola per la scuola: tra aperture, deroghe e chiusure, l’ipotesi del recupero. La richiesta di rientro in presenza nelle zone rosse; paghiamo oggi l’inesistenza di politiche a sostegno della famiglia.

Come un andante attivato in modo meccanico, si ritorna a proporre la scuola in presenza a prescindere da dati sui contagi o situazioni di rischio. Ecco che l’esigenza del rientro a scuola nelle zone rosse, con i rischi connessi, non è esclusivamente legata  “all’ istruzione e formazione” ma anche dettata dalla esigenza di non saper “dove  collocare i propri figli”; così come spesso, purtroppo,  non si sa “dove collocare gli anziani”. O forse è il caso di riflettere sulla priorità data alla scuola rispetto ad una miriade di  “altri interessi”  che realisticamente occupano le giornate dei nostri studenti.

Leggi tutto

2 Art. pubblicato 01/02/2021

 “La scuola per la scuola”: siamo alla DOD (Didattica On Demand) in ogni ordine e grado di scuola.  Parliamo di classi smembrate  con il docente che gestisce un gruppo in presenza ed uno a distanza. La scelta in presenza o a distanza, secondo l’ordinanza della Regione Puglia, è fatta dai genitori. L’organizzazione della scuola finisce per dipendere quindi sia dai soggetti  istituzionali preposti a tale scopo  che “dalle esigenze e volontà di genitori e studenti ”. Sorvolando sulla criticità della scelta regionale, già abbondantemente stigmatizzata da sindacati, opinionisti, oppositori politici, ecc.; ci preme riflettere su due aspetti fondamentali che investono, prima ancora che il carico lavorativo dei docenti, aspetti essenziali della didattica.

Leggi tutto

1 Art. pubblicato 14/01/2021

“L’importante non è solo aprire le scuole ma aprirle in sicurezza; si garantiscano vaccini, trasporti e gestione efficace di tracciamento e quarantene”.  No alla scuola ad “intermittenza”.

Insegnanti della BAT costituiscono il movimento “La Scuola per LA SCUOLA”: i docenti di ogni ordine e grado scendono in campo, direttamente, sulle politiche scolastiche e sull’emergenza COVID-19.

Leggi tutto